UNDER 18 SILVER (G-1A) – SCUOLA BASKET: NETTA VITTORIA NEL RECUPERO DELLA PRIMA GIORNATA

Prima di parlare della gara è necessaria una doverosa premessa redatta in prima persona da coach De Santis…

“Abbiamo giocato il recupero della prima di campionato nel nuovissimo pallone di Nervi, da sempre sede di una storica società ligure, Ardita Juventus Nervi, un luogo che mi ha visto giocatore (storica una partita giocata all’aperto proprio dove ora insiste il pallone, il 23 Dicembre, forse 1989…Sabato…ore 19,30, con giocatori che hanno giocato 40′ in calzamaglia e, quasi, piumino e altri che hanno preferito fare i tifosi in panchina piuttosto che giocare, con coperte e termos del tè caldo…), nella piccola palestrina della scuola ho fatto il pre-esame per andare a fare il 1° anno di corso allenatore a Bormio, ma soprattutto Ardita Nervi per me era associata ad un grande uomo VITTORIO CAVALERI, storico factotum dell’Ardita, ma non solo, compagno di viaggio come accompagnatore nelle selezioni del Decio Scuri (attuale Trofeo delle Regioni), collaboratore del Comitato Regionale, responsabile del MiniBasket Regionale…un amico, una brava persona, un uomo educato che giustamente viene ricordato dagli amici dell’Ardita Nervi e “di Vittorio” ogni anno con un clinic regionale di primissimo piano.

Ebbene, il discorso pre-gara l’ho fatto nella palestrina della scuola, un po emozionato dai ricordi, cercando di raccontare e di trasferire ai ragazzi un po di quella emozione perché senza emozioni non si va da nessuna parte, senza il lavoro di chi ci ha preceduto non ci sarebbe nulla, ho raccontato per far capire ai ragazzi di oggi che è necessario “fare” e che “fare” è importante per costruire…e Vitto era uno di quelli che non lesinava davvero l’impegno…”

E quindi…il pallone voluto fortissimamente dagli uomini Ardita (in primis il Presidente) con gli amici Stefano e Alessandro ad accoglierci e con l’idea condivisa proprio con Stefano che “Vitto” sarà contento di vedere il suo luogo finalmente occupato da un campo coperto.”

Passiamo alla gara, praticamente chiusa nei primi due quarti (23-63 il parziale all’intervallo), giocata successivamente con grande frenesia e confusione nella seconda parte, atteggiamento che non sarebbe davvero piaciuto a coach Padovan (assente perché impegnato a Livorno con la C e con Leo Cirillo impegnato a Ceriale con laUnder18 Gold), ma che non è piaciuto tantissimo neppure a coach De Santis che si aspettava una gara più attenta sui 40 minuti.

Attenuante per i ragazzi il fatto che hanno giocato ieri alle 18 a Siena e oggi alle 12,30 erano nuovamente in viaggio per Genova ma…qualcosa di più si poteva fare…

Tabellino:

ARDITA NERVI – SBDB 52-90 (15-38) (8-25) (17-12) (14-27)

Arbitro: Daga

ARDITA: Gissi, Gentili, Carozzo 6, Vezzuto 2, Ferrari, Tiso 11, Ragazzoni 5, Geasoni 2, Geno 4, Balza 2, Valsecchi 11, Albertella 11. Coach: Passiatore

SBDB: Selvaggio 2, Cerretti, Bidini 6, D’Imporzano 13, Baria, Pietrini 15, Zavaroni, Corradi 9, Biaggini 23, Karupovic 12, Chersulich 11, Cima 5. Coach: De Santis

#GoSBDB

20191110_170228 (1)

Ufficio Stampa SBDB

Attachment

20191110_170228 (1)